Studio Alpha Omega
Studio Alpha Omega | Fiosioterapi Osteopatia

Perchè lo stress cronico è nemico del tuo sistema immunitario

Perché lo stress è il nemico del tuo sistema immunitario?

 

Il sistema immunitario è il meccanismo di difesa adibito alla protezione ed alla salvaguardia del corpo da batteri, germi e virus che inavvertitamente ingeriamo e con la quale entriamo in contatto. La buona salute dipende dal suo corretto funzionamento e, come molti altri sistemi del corpo, è soggetta agli effetti negativi dello stress.

 

E' importante identificare DOVE venga sviluppato il sistema immuntiario in primis:

  • Apparato gastrointenstinale, per circa il 70%
  • Milza
  • Linfonodi
  • Timo
  • Midollo Osseo
  • Tonsille
  • Mucose

 

Il sistema immunitario è pronto, come una forza di polizia, a gestire minacciosi invasori, in modo rapido ed efficiente, per impedire loro di danneggiare la nostra salute.

 

Lo sapevate?

 

Gli uffici sono buoni luoghi per la trasmissione di virus - I virus del raffreddore possono vivere su penne, tastiere di computer, tazze da caffè e altri oggetti per ore, quindi è facile entrare in contatto con tali virus durante la vita quotidiana. Ci tocchiamo il naso circa 5 volte all'ora. Gli impiegati infetti coprono fino al 40% della superficie di una stanza con virus.

Ogni giorno miliardi di banconote vengono scambiate in tutto il mondo, rendendole un vettore perfetto per la trasmissione. I virus dell'influenza rimangono infettivi sulle banconote fino a 17 giorni!

 

Come agisce lo stress sul sistema immunitario?

 

Mentre lo stress da solo non può farci prendere un virus del raffreddore o dell'influenza, indebolisce la capacità del sistema immunitario di rispondere agli invasori, rendendoci più vulnerabili alle infezioni. Anche il recupero può essere più lento poiché il sistema immunitario viene soppresso a favore della gestione dello stress.

Il sistema di risposta allo stress del corpo dovrebbe essere auto-limitante: una volta superata la minaccia percepita, i livelli di adrenalina e cortisolo diminuiscono, la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna ritornano ai livelli basali e altri sistemi riprendono le loro normali attività.

Tuttavia, quando le molecole stressogene e la sensazione di pericolo rimangono costanti, la reazione di lotta o fuga rimane attiva, causando una sovraesposizione del corpo al cortisolo e altri ormoni dello stress. Le cellule del sistema immunitario (e altri sistemi del corpo) non sono in grado di adeguarsi a questa risposta costante, ciò causa un aumento dei livelli di infiammazione che aumentano il rischio di ulteriori problemi di salute.

Lo stress può anche avere un effetto indiretto sul sistema immunitario poiché tendiamo a ricorrere a strategie di coping malsane, come fumare o bere troppa caffeina e alcool, mangiare troppo zucchero e cibi trasformati, non dormire correttamente e rinunciare all'esercizio fisico e alla salute attività sociali.

Uno studio ha dimostrato come lo stress a lungo termine rovini il sistema immunitario, aumentando le probabilità di prendere un raffreddore. Gli scienziati negli Stati Uniti hanno interrogato 176 uomini e donne sulle esperienze difficili che avevano vissuto negli ultimi 12 mesi. Gocce del comune virus del raffreddore sono state poi gocciolate nel loro naso e gli scienziati hanno verificato se hanno catturato il germe. Coloro che erano stati sotto stress avevano il doppio delle probabilità di sviluppare un raffreddore.
Un secondo esperimento ha confermato che la risposta infiammatoria si nutre di stress.

 

Come faccio a sapere se ho una bassa immunità?

 

Cosa intendiamo per bassa immunità? Una bassa immunità descrive un sistema immunitario che è poco attivo e funziona male, incapace di proteggerci sufficientemente da infezioni e malattie.

Segni che possono indicare una bassa immunità:

  • Prendi facilmente il raffreddore?
  • Hai più di due raffreddori all'anno?
  • Soffri di infezione cronica?
  • Hai frequenti herpes labiale?
  • Le tue ghiandole linfatiche sono doloranti e gonfie a volte?

 

Infezioni ricorrenti o croniche - anche raffreddori molto lievi - si verificano solo quando il sistema immunitario è indebolito. Una volta indebolita l'immunità, viene istituito un ciclo ripetitivo che rende difficile superare la tendenza all'infezione: un sistema immunitario indebolito porta all'infezione, l'infezione provoca danni al sistema immunitario, che indebolisce ulteriormente la resistenza:

La riduzione dello stress e il supporto del sistema immunitario sono quindi fondamentali per ridurre la suscettibilità a raffreddori, influenza e malattie più gravi.

 

Riduzione dello stress e supporto del sistema immunitario

La salute del sistema immunitario è fortemente influenzata dallo stato emotivo di una persona, dal livello di stress, dallo stile di vita, dalle abitudini alimentari e dallo stato nutrizionale, pertanto è necessario prendere in considerazione il supporto in tutte queste aree.

Riduci ed elimina lo stress dalla tua vita, in particolare lo stress cronico.

L'umore e l'atteggiamento hanno un impatto enorme sul nostro sistema immunitario. Quando siamo felici e ottimisti, il nostro sistema immunitario funziona bene. Quando siamo negativi e di cattivo umore, anche la nostra funzione immunitaria tende a essere bassa.

 

Controlla come fare a riconoscere lo stress e quali campanelli d'allarme valutare a questo link:

Stress Cronico: come riconoscerlo

 

Come lo posso limitare?

 

Lavati le mani

Il trasferimento di germi dalle nostre mani alla bocca e al naso è il modo più rapido e semplice per far fiorire gli insetti. Per evitare che i germi si avvicinino al sistema immunitario, lavati regolarmente le mani e cerca di evitare di toccare molte superfici pubbliche o di stringere la mano a compagni affetti da insetti!

 

Mangia cibi sani

 

Scegli cibi integrali e naturali, come frutta, verdura, cereali integrali, fagioli, semi e noci. Due buone regole pratiche sono:

Riesci a riconoscerlo come cresciuto da una pianta o pascolato in un campo?
Mangia un arcobaleno - in altre parole includi frutta e verdura di tutti i colori per massimizzare il valore nutrizionale, ad es. verdure scure; zucca gialla e arancione, carote e patate dolci; e peperoni e pomodori. Importante anche per la corretta funzione immunitaria, è l'inclusione della famiglia brassica (broccoli, cavoletti di Bruxelles, cavoli, cavolfiori, cavoli e verdure di senape, ravanello e rapa), bacche ricche di flavonoidi e aglio.

 

Limitare gli zuccheri raffinati (noti per indebolire l'immunità), caffeina, alcool e alimenti trasformati.

Sono tutti cibi che causano un aumento infiammatorio, riducono i livelli di immunità e favoriscono la produzione di cortisolo.

 

Esercizio

L'esercizio fisico è noto per migliorare la salute del sistema immunitario e allo stesso tempo rilasciare buone endorfine e combattere lo stress.

Idealmente dovremmo includere 30 minuti di esercizio aerobico e da 5 a 10 minuti di stretching passivo ogni giorno senza dimenticare gli esercizi di respirazione profonda e rilassamento quotidiani.

"Le persone che esercitano da 30 a 45 minuti al giorno sperimentano una riduzione dal 40 al 50% del numero di giorni in cui si ammalano", afferma il dott. David C. Nieman, direttore dell'Appalachian State University Human Performance Lab presso la North Carolina Research Città universitaria."

A pochi minuti dall'inizio della routine di allenamento, aumentano i livelli circolanti di globuli bianchi del sangue, cellule killer naturali e altri agenti anti-malattia, afferma Nieman. Paragonandoli alle forze operative speciali dell'esercito, afferma che questi guerrieri del sistema immunitario cercano e attaccano virus o bug invasori. Più sei attivo, più il tuo sistema immunitario tende ad essere attivo.

La chiave è esercitarsi regolarmente ma non esagerare, poiché troppa intensità senza interruzioni adeguate sopprimerà la funzione immunitaria e aumenterà lo stress. "Durante la settimana o due dopo aver corso una maratona, vediamo i tassi di infezione raddoppiare o addirittura aumentare di sei volte", afferma Nieman.

 

Stile di vita

Prenditi del tempo ogni giorno per giocare, segui i tuoi hobby e goditi la compagnia di familiari e amici.

 

Visita Specializzata Osteopatica

E' stata dimostrata l'efficacia dell'osteopatia nel trattamento dello stress, un consulto iniziale aiuterà a individuare le cause e i sintomi, il trattamento osteopatico unito all'istruzione che l'osteopata da al paziente, garantisce risultati eccellenti per diminuire lo stress e rinforzare il sistema immunitario.

 

Contatta subito per un consulto e una visita specialistica